Ambito di applicazione

Introduzione – Struttura del Gruppo

La presente strategia si applica a Rubix Group Holdings Limited e al gruppo di aziende aventi sede nel Regno Unito, di cui è capofila Rubix Group Holdings Limited ai sensi del comma 19 dell’Allegato 19 alla legge finanziaria britannica denominata Finance Act 2016 (“Allegato”). Di seguito, figura un elenco delle aziende a cui si applica tale legislazione. In questa strategia, i riferimenti a “Rubix Group Holdings Limited” o al “Gruppo” sono intendersi a tutte le suddette aziende. La strategia è stata divulgata in conformità con i commi 19(2) e 19(4) dell’Allegato.

Questa strategia si applica dalla data di divulgazione fino a quando sarà ritenuta superata. I riferimenti alla ‘Tassazione UK” sono da intendersi relativi alle imposte e ai dazi delineati al comma 15(1) dell’Allegato riguardante imposte sul reddito, imposte sulle società, ritenuta d’acconto (PAYE), contributi previdenziali (NIC), IVA, imposte sui premi assicurativi e imposte di bollo. I riferimenti a “imposta”, “imposte” o “tassazione” sono da intendersi relativi alla tassazione del Regno Unito e a tutte le imposte corrispondenti a livello internazionale e a dazi simili, che comportano responsabilità legali per il Gruppo.

Sviluppi recenti

Nel febbraio 2017, il gruppo Brammer (a quel tempo capeggiato da una società britannica denominata Brammer plc) e le rispettive consociate sono state acquisite da una consociata di un fondo d’investimento gestito da Advent International, società di private equity con sede negli USA (“Advent”). In seguito, nel settembre 2017, Advent ha finanziato l’acquisizione del gruppo IPH, avente sede in Francia, che era un gruppo europeo di aziende operanti in un mercato simile a quello del gruppo Brammer (ma non nel Regno Unito) con l’intenzione di fondere le società del gruppo IPH e del gruppo Brammer in un unico gruppo pan-europeo di società.

L’operatività delle aziende nel Regno Unito non ha subito sostanzialmente alcun impatto per effetto di tali sviluppi. Durante il 2018, è stata predisposta una revisione di tutti i meccanismi di addebito dei prezzi di trasferimento (“Transfer Pricing”) riguardanti il Gruppo per garantire l’adeguata remunerazione delle società britanniche del Gruppo a fronte dei servizi da esse fornite al Gruppo nel suo insieme.

In quell’anno sono state portate a termine anche varie fusioni e acquisizioni delle società IPH e Brammer. Tali operazioni riguardavano società non britanniche, benché siano anche state cedute alcune società britanniche, per cui era previsto il regime di esenzione fiscale vigente nel Regno unito denominato substantial shareholding exemption. A tale riguardo, è stata eseguita un’analisi approfondita per verificare che beneficio fosse effettivamente applicato. In previsione della fusione del gruppo IPH e Brammer, il nome del gruppo è stato cambiato in Rubix all’inizio del 2018. Durante il 2018, molte società britanniche hanno cambiato il proprio nome per includere nella denominazione sociale il nome ‘Rubix’.

Scopo

Il gruppo Rubix è impegnato a garantire il totale adempimento di tutti gli obblighi di legge e a inviare informative complete a tutte le autorità tributarie di competenza. La gestione fiscale del Gruppo è svolta tenendo conto della reputazione del Gruppo in senso ampio in linea con gli elevati standard di governance, di cui il Gruppo Rubix si è dotato.

Principi fiscali

Il Documento per la Governance Fiscale di Rubix, che è stato formalmente recepito dal Consiglio di Amministrazione, è un regolamento scritto per uso interno, che esplicita la politica Rubix per la gestione delle imposte e l’approccio ai rischi e alla pianificazione fiscale.

Oltre a delineare le responsabilità, i principi e gli approcci alla gestione fiscale, è stato concordato che l’“obiettivo per la governance è la conformità a tutti i requisiti legali previsti dalle diverse imposte, pagandole in misura corretta e responsabile. [Rubix] ha adottato un approccio a basso rischio nella pianificazione fiscale e non utilizza misure aggressive sotto questo profilo, così come indica l’attuale status di basso rischio secondo l’HMRC (agenzia delle entrate britannica).”

Governance in relazione alla tassazione del Regno Unito

La responsabilità ultima della strategia fiscale e della compliance di Rubix Group Holdings Limited è in capo al Consiglio di Amministrazione di Rubix Group Holdings Limited.

La gestione esecutiva delle questioni fiscali del Gruppo è delegata dal Consiglio di Amministrazione al Chief Financial Officer (“CFO”).

Il CFO è il membro del Consiglio di Amministrazione, che riveste le responsabilità esecutive attinenti alle questioni fiscali.

La gestione quotidiana delle questioni fiscali di Rubix Group Holdings Limited è delegata all’Head of Tax, che riporta al CFO.

L’Head of Tax è un membro a pieno titolo dell’Chartered Institute of Tax.

Il Consiglio di Amministrazione si occupa di verificare che la strategia tributaria di Rubix sia uno dei fattori che vengono considerati nelle decisioni aziendali e nelle operazioni intraprese.

L’Head of Tax riporta al Consiglio di Amministrazione e all’Audit and Risk Committee (Comitato per il Controllo Interno e la Gestione Rischi) di Rubix sia nel corso dell’anno, sia in merito a questioni fiscali derivanti da transazioni concluse e da emendamenti delle normative o variazioni dell’assetto operativo aziendale.

L’incarico dell’Internal Auditor del Gruppo Rubix, che consiste nel monitorare l’integrità del sistema di reportistica finanziaria, dei controlli interni e del quadro della gestione dei rischi, include anche tali aspetti riguardanti le imposte.

Gestione dei rischi

Rubix utilizza un sistema di valutazione dei rischi tributari e di controlli rientrante nel quadro complessivo delle attività di controllo interno, che si applica al sistema di reportistica finanziaria del Gruppo ed è volto a garantire l’allineamento con l’area di competenza del Senior Accounting Officer.

Rubix s’impegna a ridurre per quanto ragionevolmente possibile il livello di rischio tributario derivante dalle proprie attività operative, adottando precauzioni plausibili in relazione a tutti i processi che potrebbero avere un impatto sostanziale sull’adempimento ai propri obblighi in materia tributaria.

I processi relativi alle varie imposte sono assegnati a process owner specifici, che si occupano di mitigare i rischi principali, eseguendo controlli appropriati e utilizzando apposite procedure di approvazione. Si procede al monitoraggio dei rischi principali connessi a variazioni a livello di business e legislativo, che potrebbero avere un impatto sull’azienda, e si provvede a modificare eventuali processi o controlli, laddove richiesto.

Viene predisposta una formazione adeguata del personale incaricato di gestire o controllare questioni aventi ripercussioni sul fronte fiscale.

Le operazioni più rilevanti con implicazioni sotto il profilo fiscale sono esaminate dall’Head of Tax, che esprime parere in materia.  Si richiedono, inoltre, consulenze ad advisor esterni, laddove appropriato, su questioni di natura complessa, rischiosa o specialistica oppure qualora, a parere dell’Head of Tax, si rendano necessarie consulenze supplementari. Si richiedono consulenze esterne anche per lo sviluppo di un adeguato modello di Transfer Pricing, che garantisca un’adeguata remunerazione delle società britanniche del Gruppo per il valore aggiunto e i servizi forniti alle altre consociate europee del Gruppo (non britanniche). Inoltre, la conformità viene garantita su base continuativa tramite una formazione appropriata e la consultazione della letteratura in materia, oltre ai contatti periodici con consulenti tributari e con l’HMRC.

Approccio alla pianificazione fiscale e ai rischi connessi

Rubix Group Holdings Limited adotta un approccio non aggressivo alla pianificazione tributaria e agli adempimenti fiscali in linea con lo status di azienda a “basso rischio” assegnato dall’HMRC.

Rubix Group Holdings Limited gestisce i rischi in modo tale da garantire la conformità ai requisiti legali e poter versare un importo corretto di imposte.

Quando Rubix partecipa a transazioni commerciali, ricerca eventuali incentivi, sgravi ed esenzioni fiscali disponibili, secondo quanto previsto dalla legislazione fiscale vigente.

Rubix non ha optato per una pianificazione fiscale disgiunta da tali transazioni commerciali, né adotta misure aggressive di pianificazione fiscale.

Il livello di rischio accettato da Rubix in relazione alla tassazione del Regno Unito rispecchia il proprio obiettivo generale di  avere la certezza di procedere correttamente nella gestione delle questioni fiscali del Gruppo. Il Gruppo Rubix è costantemente impegnato ad adempiere in toto gli obblighi previsti dalla legge e altri eventuali obblighi e agire in modo tale da salvaguardare la propria reputazione di impresa responsabile. In relazione a questioni o transazioni specifiche, il Consiglio di Amministrazione è il principale responsabile dell’identificazione dei rischi, inclusi i rischi tributari, che devono essere affrontati, al fine di determinare quali azioni intraprendere per la loro gestione in base all’entità degli importi e degli obblighi in questione.

Relazioni con l’HMRC

Rubix s’impegna a intrattenere un rapporto trasparente e costruttivo con l’HMRC tramite regolari incontri annuali e comunicazioni continue con il Customer Relationship Manager (‘CRM’) dedicato del Gruppo e gli esperti HMRC. Attraverso tali riunioni e nel corso di scambi continui, si discutono gli sviluppi aziendali di Rubix, i rischi attuali, futuri e retroattivi sotto il profilo tributario e l’interpretazione delle normative in relazione a tutte le imposte pertinenti.

Questo rapporto continuo è anche utile al fine di velocizzare i recuperi dei crediti fiscali e le scelte in materia tributaria, nonché per richiedere chiarimenti sui processi e ottenere eventuali nullaosta a procedere.

Pertanto, Rubix si premura di aggiornare l’HMRC in merito a transazioni e modifiche significative a livello aziendale e a richiedere un confronto su possibili questioni fiscali in fase precoce. Quando Rubix invia i calcoli tributari e le dichiarazioni dei redditi all’HMRC, comunica tutti i fatti rilevanti e segnala eventuali transazioni o questioni per cui ritiene ci potrebbero essere incertezze relative al regime fiscale applicabile.

Eventuali errori involontari nei documenti presentati all’HMRC vengono interamente comunicati non appena possibile dopo la loro individuazione.

Trasparenza

Abbiamo regolari periodici con l’HMRC con cui intratteniamo un rapporto di reciproca apertura e trasparenza. Questo approccio agevola la piena conformità e contribuisce a risolvere eventuali criticità in modo rapido ed efficiente.

Elenco delle società rientranti in questa Strategia Tributaria:

  • Rubix Group International Limited
  • Brammer UK Limited
  • Rubix Group Midco 4 Limited
  • Rubix International Limited
  • Brammer Vending Limited
  • Rubix Group Holdings Limited
  • Rubix Group Midco 1 Limited
  • Rubix Group Midco 2 Limited
  • Rubix Group Midco 3 Limited
  • Rubix Group Finco Limited
  • Rubix Group Bufferco Limited
  • Brammer Holdings No.3 Limited
  • Castlerail Limited
  • Brammer Leasing Limited
  • MECRO Limited
  • Brammer Services Limited
  • Bearing Stockists Limited
  • Camwin Investments Limited
  • Brammer Transmissions Limited

Società britanniche messe in liquidazione nel 2018:

  • Brammer Technical Sales Limited
  • Monarch Bearings International Limited
  • BSL Engineering Limited
  • APEX Bearings & Power Transmission Limited
  • Gemsis Limited
  • ABEC Transmission Products Limited
  • ABEC Fasteners Limited
  • Bearing Service Limited
  • Brammer Dynamics Limited
  • Brammer Hire Limited
  • BSL Distribution Limited
  • BSL Group Limited
  • BSL Maintenance Man Limited
  • Data Preference (UK) Limited
  • Electron Drives Limited
  • Energy Services & Electronic Limited
  • Euro Electronic Rent Limited
  • Jet Roulements Limited
  • Lion Oil Tool (Rental) Limited
  • Minett Fluid Power Limited
  • United Electronic Holdings plc
  • BCEA Limited
  • E J Jack Limited
  • Bearing Sales Limited
  • BSL Brammer Limited
  • Cumbria Bearings & Transmissions Limited
  • CBS Rotary Power Motion Limited
  • Mercia Engineering Supplies Limited
  • Premier Bearing Co Limited